Al via le celebrazioni per i 40 anni della Regione Basilicata

09 giugno 2010

Lunedì 14 giugno seduta straordinaria solenne del Consiglio regionale

“Il 7 giugno 1970 veniva eletto il primo Consiglio Regionale della Basilicata. Una data che non sarà dimenticata. Noi, infatti, non vogliamo solo celebrarla ma cogliere per intera l’opportunità di rintracciare, attraverso il ricordo delle tappe che hanno determinato le politiche di trasformazione della Basilicata, spunti per ampliare le possibilità di sviluppo del territorio e delle comunità lucane e motivi per raccontare ai giovani il ruolo della Regione”. Lo afferma il presidente della Regione, Vito De Filippo, che oggi, insieme al presidente del Consiglio regionale, Vincenzo Folino, e al coordinatore della segreteria scientifica, Giampaolo D’Andrea, ha incontrato i giornalisti per illustrare alcune delle iniziative in programma per celebrare i 40 anni dalla istituzione della Regione Basilicata. “Abbiamo allestito un programma di iniziative rivolte non solo a valorizzare la storia e la memoria di questo tempo passato, ma anche per ragionare sulle prospettive della Regione nella nuova cornice federalista. A tal proposito lunedì, in occasione della seduta consiliare celebrativa, verrà distribuito il libro “Le carte fondative della Regione”. Abbiamo inoltre allestito un sito internet all’indirizzo quarantanni.regione.basilicata.it e abbiamo fatto stampare una medaglia celebrativa che su una faccia presenta il logo delle manifestazioni e dall’altra riproduce una moneta del IV secolo avanti Cristo ritrovata negli scavi archeologici di Cersosimo. Il simbolo di una regione, di un territorio che seppe distinguersi per la sua autonomia già in quei tempi. Noi dobbiamo riprendere in mano il senso dell’innovazione, l’orgoglio identitario, lo spirito pubblico per fare della Basilicata una frontiera avanzata e democratica del Mezzogiorno. La sua punta coraggiosa di diritti e di possibilità. Noi tutti dobbiamo volere cogliere il suo desiderio di futuro ed abitarla con la passione della novità”. Il presidente Folino ha quindi illustrato il programma della seduta consiliare regionale solenne che si terrà il 14 giugno, alle ore 9.30, nell’auditorium del Conservatorio di Potenza. Dopo l’apertura del presidente, Vincenzo Folino, interverranno gli 11 capigruppo, Giampaolo D’Andrea, Emilio Colombo, il ministro Raffaele Fitto, e il presidente della Regione, Vito De Filippo, Seguirà la consegna delle medaglie celebrative agli ex presidenti della regione. “Insieme ad una giusta e approfondita riflessione storica sulle vicende e le azioni che hanno riguardato la Regione, prima e dopo la sua fondazione – ha detto Folino - abbiamo ora la necessità di ripensare il suo protagonismo in un rinnovato sistema di regole e relazioni con il panorama delle autonomie locali e con lo Stato, principalmente per trovarci pronti ad affrontare a testa alta la difficile sfida del federalismo, per non essere penalizzati nella redistribuzione di risorse. Sarebbe bello se in occasione della ricorrenza dell’approvazione del primo Statuto, il Consiglio avesse già compiuto un buon lavoro sul nuovo Statuto”. Nel sintetizzare il programma Giampaolo D’Andrea ha affermato che “i progetti puntano a recuperare i quarant’anni di storia della massima istituzione con il massimo coinvolgimento e la mobilitazione di tutti gli attori, dai comuni, alle province, alle scuole”.